Scherzi alla greca a Zina

55,00

Forlì 1802

1 disponibili

COD: 989 Categoria:

Descrizione


 Scherzi alla greca a Zina
Forlì, Per le Stampe Dipartimenta lì Roveri e Casali, 1802
In 24°(9 x 14, 5) ; pagine 92, (2). Brossura muta coeva. Raccolta di 50 scherzi (50 brevi poesie). Questo lavoro è recensito nel Nuovo Giornale dei Letterati Tomo IV Pagina 235 (Pisa dalla Tipografia della Società Letteraria 1802): Questo piccolo libretto di cui ignorasi l’Autore porta in fronte una prefazione molto modesta; eccola: Taide vendea de’ fiori in Atene. Uno le disse: e cosa ho a fari io de’ tuoi mazzetti, che saranno appassiti stasera ? Ma io non li vendo per immortali: rispose. E così io de’ miei versi. Gli scherzi non sono certo capi d’opera, ma in mezzo a tante sciapite poesie che tuttodì si pubblicano MERITANO pure di essere annunziate. I titoli non possono essere più lusinghieri, e avrebbero prodotte molte belle produzioni maneggiate da un gran poeta. Ottima copia con minimi segni del tempo.