Poesie italiane tratte da una stampa a penna

150,00

Giuseppe Giusti, 1844

1 disponibili

COD: 3400 Categoria: Tag:

Descrizione

Giusti Giuseppe
Poesie italiane tratte da una stampa a penna
Italia , s. n. t. ,  1844,
Volume in 16° ( 10 x 15); pagine L, (2), 197, (3); prima edizione curata da Cesare Correnti, che ne dettò la prefazione e la pubblicazione a spese del Ciani presso la Tipografia della Svizzera Italiana a Lugano; ma dapprima fu attribuita alle cure del Mazzini. Il Giusti se ne risentì vivamente e, forse, al Mazzini stesso diresse una amara lettera (Parenti, Bibl. Giusti; pp. 27-31  n. 17). Parenti, Luoghi falsi; p. 223: è la prima raccolta delle poesie del Giusti eseguita a sua insaputa e senza il suo consenso . Brossura editoriale con titoli entro cornice alla coperta. Qualche fioritura a causa della qualità della carta, ma copia più che buona nella sua brossura editoriale.