Nozze Antaldi – De Pretis

35,00

Lettere inedite di Bernardino Baldi

1 disponibili

COD: 122 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Romagnoli Donati Silvia 
Nozze Antaldi – D e Pretis
Firenze, Tipografia di G.B. Campolini, 1854
Nuptialia in 8°( 22,5 x 14,5);  pagine 16. Brossura editoriale con elegante connice tipografica al piatto superiore, al suo interno autore e titolo.
Silvia Romagnoli Donati omaggia la madre della sposa Clelia Cavardini De Pretis con delle “Lettere Inedite” di Bernardino Baldi Francesco Maria Secondo Duca D’Urbino.
Bernardino Baldi (Urbino, 5 giugno 1553 – Urbino, 10 ottobre 1617) è stato un matematico e poeta italiano; dotato di vasti e diversi interessi, fu anche uno storico, un antiquario e conobbe numerose lingue. La sua cultura, ampia ed eclettica, fu conosciuta e apprezzata dal cardinale Carlo Borromeo, che lo sollecitò a mettere in versi soggetti religiosi e vite di santi: il risultato fu la pubblicazione a Vicenza, nel 1589, replicata a Roma nel 1594, di 116 sonetti, sotto il titolo de La corona dell’anno. Il cardinale lo raccomandò a Mantova, nel 1580, come insegnante di matematica del nipote Ferrante II Gonzaga che gli fece ottenere i benefici dell’abbazia di Guastalla. Ottima copia minimi segni del tempo.