Per nozze

35,00

Luigi Venturi, 1871

1 disponibili

Descrizione

Venturi Luigi
Alla Nobil Donna Contessa Teresa Fabiani Serafini Marchesa Mancinforte Sperelli nel lietissimo giorno in cui la figlia Virginia va sposa al Marchese Alessandro Nembrini Gonzaga Ferretti
Ancona, Tipografia di Gustavo Cherubini, 1871
Nuptialia in 8°(21 x 14);  pagine 14. Elegante brossura editoriale gialla con cornice tipografica. Domenico Canonico Foltrani dedica alla madre della sposa la Contessa Teresa Fabiani Serafini Marchesa Mancinforte Sperelli un poemetto a firma di Luigi Venturi. (Luigi Venturi fu apprezzato poeta fin dagli anni giovanili tanto da ricevere in età giovanile da Leopoldo II l’incarico di spiegare la Commedia all’arciduchessa Augusta, la frequentazione assidua del poema segnò profondamente l’animo del giovane, cattolico fervente). Ottima copia minimi segni del tempo.

Luigi Venturi (Pavia 1812 – Firenze 1890) fu segretario privato di Leopoldo II Granduca di Toscana. Scrittore versatile, fu figura influente politicamente fino alla rivoluzione del 1859, che determinò l’espulsione del Granduca. Fu in rapporti di stretta amicizia con molti intellettuali e artisti attivi all’epoca a Firenze, come testimonia il suo notevole epistolario, ancor oggi esistente, anche se in gran parte inedito. Dopo il 1859, ritiratosi a vita privata, si dedicò allo studio e alla poesia, concentrando il suo interesse sulla Bibbia, sui PAdri della Chiesa, e su Dante e Manzoni. Notevole il suo saggio sulle similitudini dantesche