Poesie varie di Francesco Saverio De Rogati

65,00

Napoli, 1842

1 disponibili

COD: 5025 Categoria:

Descrizione

De Rogati Francesco Saverio
Poesie varie
In Napoli, dalla Stamperia e Cartiera del Fibreno, 1842
In 8° (13,5 x 22,5);  pagine 203, (1), rarità in prima edizione. Brossura con titolo entro cornice alla copertina. Minimi segni del tempo, è copia buona.

Francesco Saverio De Rogati (Bagnoli Irpino, 9 gennaio 1745 – Napoli, 9 agosto 1827) è stato un giurista, librettista e traduttore italiano. Il volume di Poesie varie – pubblicato postumo a Napoli nel 1842 per volontà del nipote Tommaso De Rogati – contiene, tra le rime sacre, varie traduzioni di inni liturgici, sonetti e canzonette di argomento religioso – Il trionfo della Vergine, Per s. Caterina da Siena, Per la Vergine Addolorata ecc. – sonetti, cantate, anacreontiche e odi di genere encomiastico e celebrativo – Nell’uscire dalla minore età S. M. Ferdinando IV re delle due Sicilie, A S. M. I. l’Imperatore d’Austria che si portò a vedere l’antro della Sibilla in Cuma (aveva invece pubblicato a parte l’anacreontica In occasione della festa di ballo data da S. E. il Signor Principe di Campofiorito nella sua villa di Resina la sera de’ 16agosto 1775. Per la nascita di S. A. R. il Principe ereditario delle due Sicilie, s. n. t.) – una serie di cantate di argomento classico, Arianna, L’addio di Ettore etc., la traduzione libera da Euripide: La morte di Alceste, odi indirizzate ad amici, la canzonetta A Nice, l’anacreontica Alle Muse, versioni di Teocrito e di Catullo, e infine l’ode Al ch. sig. marchese D. Francesco Mazzocchi in cui esalta le bellezze della Calabria.